venerdì 29 maggio 2015

Prove generali

Ma con tanti posti che avevano, proprio a Crescentino dovevano fare le prove generali? 

15 commenti:

giovanni quattro ha detto...

Eh?

LUIGI ha detto...

Rieccoci , il suo è il solito atteggiamento disfattista , che coniuga allo stesso tempo l'incapacità storica di certa sinistra di adegursi allo sviluppo del tempo e al naturale evolversi delle circostanze con la necessità di sperimentare strade innovative pensate da abili programmatori .
Il medioevo é finito ,siamo nell' era nuova , cara Dott.sa Venegoni.


P.S.
di cosa si tratta????

MAURO AT LARGE ha detto...

E' una provocazione per dire che a Crescentino ogni novita' viene vista con sospetto?

MV ha detto...

Ciao Mauro, che bello che ogni tanto si affaccia un essere umano riconoscibile in mezzo a tanti fantasmi quasi tutti minacciosi ma in compenso pavidi. E' sicuramente una provocazione, ma mi riferivo a un fatto che è successo ieri nell'ambito del centro/sinistra. Però è interessante che ciascuno possa rimandare a un evento che lo ha colpito. Se uno poi commenta "eh?" invece che almeno " non ho capito", da' un segnale di forma comunicativa poco urbana, ma amen sono abituata a ben peggio. Grazie eh!
Intanto che sei qui, ti dispiace dire da parte mia a quel bellimbusto che dice di vedermi in giro più ora che quando facevo il sindaco, che in quel tempo avevo molte altre cose da fare, nell'interesse collettivo, e ritenevo più opportuno dedicarmi a vari problemi che fare i bagni di folla che pagheranno elettoralmente, ma non molto altro? Grazie mille e scusa se ne approfitto. Un abbraccio.

Anonimo ha detto...

la Venegoni è tornata da una delle innumerevoli e abitudinarie vacanze e viene qua a pontificare. Ma per piacere............
Crescentina

Marinella Venegoni ha detto...

Caro Crescentina, domani mattina esce su La Stampa un articolo di mio marito, Mimmo Càndito, che racconta come si convive con il cancro che ritorna. Gli è infatti tornato il cancro al polmone, l'unico sano che gli era rimasto. Se vuole dunque unirsi alle mie innumerevoli e abitudinarie vacanze venga pure con noi, la invito, certa che troverà le utili occasioni per divertirsi anche lei con me.

Una crescentinese ha detto...

Cara Marinella, mi dispiace molto che dobbiate ripercorrere questa strada che ormai conoscete. I miei più sinceri auguri per la guarigione di Mimmo, una persona che tutti apprezzano. Ma non creda che siano tutti come quel tipo che ha scritto di sopra, anche lei è stimata, onesta e per bene come lei non ce ne sono tanti.

MAURO AT LARGE ha detto...

Cara Marinella,,,,,,la disinformazione in stile Radio Praga ai tempi del muro di Berlino con te ha sempre funzionato, non ti vedevano nemmeno quando c'eri, perchè per qualcuno non c'eri mai.....
mauro novo

Anonimo ha detto...

Caro Mauro! Mi fai sorridere grazie.

Marinella ha detto...

Beh naturalmente quella di sopra ero io, che mi son scordata di firmare

Crescentinese ha detto...

http://www.lastampa.it/2015/05/31/societa/io-inviato-sul-fronte-della-guerra-al-cancro-FiY0xL7fHrDV1ueBwx78rK/pagina.html

Penso che sia una lezione di vita che tutti dovrebbero leggere imparando tutto il possibile...forza Mimmo!!!

MAURO AT LARGE ha detto...

Se ho imparato a fare il blogger almeno un pochino e' perchè da ragazzino ho letto tanto i giornali, quelli buoni e mi dilettavo alla sera di smanettare sulle onde medie ad ascoltare proprio Radio Praga, ho imparato da li a discernere e a capire come l'informazione poteva essere manipolata e piacere e come si poteva trasformare una notizia e girarla a favore o contro, in verità qualche volta ( poche poche ) aveva ragione Radio Praga .

Quindi quando mi e' capitato di darle io le notizie, non mi sono mai dimenticato di Radio Praga, in Italia e a LIVELLO LOCALE, ci sono ancora tante Radio Praga....purtroppo
Mauro Novo

Aurelio ha detto...

Cara Sindaca apprezzo la sua forza e la voglia di ribattere a gente che non meriterebbe nemmeno di finire qui a farsi leggere dal prossimo. Lei ha le palle, scusi se glielo dico così ma vuole essere un complimento.

MAURO AT LARGE ha detto...

Mi unisco a Crescentinese, ho letto l'articolo stamane appena aperto il giornale, una lezione di vita e un gran esempio di giornalismo

Mauro Novo

MV ha detto...

Caro Aurelio, la ringrazio di quel che lei vuole significare, credo che mi sopravvaluti, penso che ciascuno nei suoi giorni più duri sia obbligato a tirar fuori quel po' di carattere che gli è rimasto.